Salvini a L’Aquila, tra l’abbraccio della gente e il messaggio ai contestatori VIDEO



L’Aquila. Momenti di forte tensione durante la contestazione al vicepremier Matteo Salvini a L’Aquila,davanti alla chiesa delle Anime Sante in piazza Duomo, dove il leader della Lega ha fatto foto e selfie con decine di persone.

 

In questo frangente il sindaco, Pierluigi Biondi, esponente di Fratelli d’Italia, è entrato in contatto con i contestatori.

Sono volati spintoni e parole grosse, a quel punto le forze dell’ordine sono intervenute per dividere le parti.

Nel frattempo la Villa comunale era gremita in attesa del comizio del leader della Lega che ha concluso a L’Aquila la due giorni in Abruzzo nell’ambito della campagna elettorale per le elezioni regionali del prossimo 10 febbraio.

Ultima modifica: 5 gennaio 2019

In questo articolo