Gio07312014

Aggiornato il Ven, 01 Ago 2014 10am

A Chieti progetti di educazione al patrimonio culturale

chietiChieti. L’assessore alle Politiche Giovanili, Marco Russo, e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, questa mattina hanno illustrato i progetti di educazione al patrimonio culturale maturati in partenariato tra Comune di Chieti e Soprintendenza per i Beni Archeologici d’Abruzzo, hanno rilasciato la seguente nota congiunta.

"Fin dal sul insediamento, l’amministrazione del sindaco Di Primio - ha dichiarato l’assessore Giampietro - ha istaurato un eccellente rapporto con la Soprintendenza per i Beni Archeologici d’Abruzzo ed è intenzionata a proseguire sul solco della strada tracciata. Le inziative didattiche progettate dal mio Assessorato con i Servizi Educativi della Soprintendenza nascono nell’ambito del protocollo d’intesa che mira ad avvicinare gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I° di Chieti ai musei archeologici della Città con una procedura ormai a regime che consente di avere lo scuolabus, in un giorno prestabilito della settimana, adibito esclusivamente al trasporto degli studenti mediante un viaggio aggiuntivo rispetto alle uscite istituzionalmente fissate. Sto lavorando per raffonzare il partenariato scuola-museo-territorio con azioni in grado di favorire la realizzazione di attività che educano al patrimonio e alla cittadinanza attiva. A tale proposito, vorrei citare il progetto in corso di svolgimento con le scuole elementari e medie che ha per oggetto lo studio dei teatri della Città, da quello romano al Teatro Marrucino, e che si pone in continuità con quanto attuato lo scorso anno con il progetto sui Tempietti Romani. Notevole è lo sforzo organizzativo del Comune per far sì che il rapporto con le scuole non si limiti alla sola erogazione di servizi ma vada sempre più nella direzione di una condivizione di scelte educative che pongono i beni culturali, di cui la nostra Città è ricca, al centro dei percorsi di apprendimento di bambini e ragazzi".
"Desidero ringraziare la Soprintendenza archeologica – ha dichiarato l’assessore Russo - e l’associazione OltreMuseo che contribuisce alla gestione del  complesso archeologico dei Templi Romani, trasformato in InfoPoint turistico a servizio della città di Chieti. Come assessore alla Promozione Turistica e alle Politiche giovanili sto lavorando al fine di creare un coordinamento degli eventi culturali finalizzato alla promozione turistica di Chieti e di quanto essa può offrire. L’intento dell’amministrazione comunale è quello di incrementare il più possibile l’offerta educativa e, nel contempo, la promozione turistica. In tale ottica, i progetti messi in campo sono la dimostrazione tangibile del percorso virtuoso instaurato con la Soprintendenza archeologica".
"Vorrei sottolineare – ha dichiarato il soprintendente per i Beni Archeologici d’Abruzzo, Andrea Pessina – la grande importanza della giornata di martedì 28 febbraio 2012 quando, presso il Museo Archeologico di Villa Frigerj, si svolgerà un ricco programma denominato Educare al patrimonio per educare alla rete incentrato sulle attività didattiche realizzate dai Servizi Educativi della Soprintendenza con le scuole di ogni ordine e grado di Chieti in partenariato con l’amministrazione comunale. In tre sessioni verranno ripercorse le tappe che hanno consentito di costruire un sistematico rapporto scuola-museo-territorio attraverso forme di collaborazione efficace che rappresentano validi strumenti di crescita culturale e professionale. La prima sessione prevede la presentazione dei risultati scaturiti dal protocollo d’intesa siglato tra Soprintendenza e Comune di Chieti, accordo che consente il trasporto degli alunni presso il Museo di Villa Frigerj al fine di partecipare a progetti formativi per le scolaresche. Nella seconda sessione verrà illustrato il progetto Benvenuti al Museo, promosso in occasione della Settimana della Cultura 2012 dalla Direzione Generale per la valorizzazione del Patrimonio culturale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che vedrà coinvolti gli studenti del Liceo Classico G.B. Vico e dell’Itis F. Galiani presso il Museo di Villa Frigerj, il Museo La Civitella, il Museo C. Barbella e il complesso archeologico dei Templi Romani con la finalità di incrementare la frequentazione dei musei e dei monumenti.
In tale contesto, è da rimarcare la presenza a Chieti di un rappresentante della Direzione Generale per la valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBac. Nella terza sessione sarà presentata la pubblicazione Il Museo va a scuola, frutto di un progetto didattico attuato con il Liceo Classico G.B. Vico cui sono stati affidati dei reperti archeologici da studiare ed esporre presso la scuola".

© Riproduzione riservata


COMMENTA QUESTO ARTICOLO:
comments

Comments are now closed for this entry

logo-footer

Designed by Geminit.it. Copyright © 2013 CityRumors. Tutti i diritti riservati.

CityRumors.it é un quotidiano online di notizie in Abruzzo iscritto al Registro della Stampa presso il Tribunale di Teramo. Iscrizione n 607 del 14 Luglio del 2009. P. I.: 01801480672 - Cod. Fisc. 91041290676 Direttore Responsabile Luca Zarroli.