Nina Moric “testimonial” per CasaPound



La showgirl prende tempo sull’ipotesi di una candidatura, ma conferma che metterà la sua popolarità a servizio delle iniziative di CasaPound.

Negli ultimi giorni ha avuto una certa eco la notizia che Nina Moric sarebbe pronta ad entrare in politica candidandosi tra le file di CasaPound. In realtà, come chiarito dalla diretta interessata in una recente intervista rilasciata alla testata “Il primato nazionale”, quella della candidatura è solo un’ipotesi.

Nel corso della stessa intervista, la showgirl ha invece ribadito di condividere le posizioni politiche di CasaPound, tanto da essere in contatto diretto con i responsabili del movimento, insieme ai quali sta valutando tempi e modi del suo percorso politico.

Quanto ad un’eventuale candidatura, Nina Moric ha precisato: “non se n’è ancora parlato, abbiamo più discusso di un aspetto legato alla comunicazione, e di utilizzare la mia popolarità per iniziative benefiche e sociali, attività che CasaPound già svolge da tempo”.

La decisa presa di posizione ha attirato aspre critiche, che tuttavia la Moric spera di poter ribaltare, confidando nelle sue capacità comunicative. “Voglio trasformare le critiche in complimenti sia verso di me che verso CasaPound”, ha detto l’ex modella, mentre a chi ha espresso riserve circa le sue origini croate, risponde: “ la Croazia fa parte della Comunità Europea, inoltre ho il passaporto italiano dal 2005, quindi se qualcuno mi etichettasse mai come extracomunitaria sarebbe solo un ignorante”.

Ultima modifica: 28 ottobre 2017

In questo articolo