San Salvo, finisce con il furgone nelle acque del porto



San Salvo. Momenti di apprensione per un giovane molisano dato per disperso dopo che il suo furgone Fiat Ducato è finito nella notte nelle acque del porto Le Marinelle a San Salvo sfondando una recinzione.

 

 

 

Recuperato con una gru il mezzo, che aveva il parabrezza sfondato, i Vigili del fuoco non hanno trovato il conducente nell’abitacolo e per scandagliare i fondali hanno chiesto l’intervento del gruppo sommozzatori da Pescara. Solo dopo aver visionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso della società che gestisce il porticciolo si è scoperto che il giovane era riuscito a salvarsi, uscendo illeso dal mezzo.

 

 

 

 

 

E’ stato ritrovato in un vicino hotel dove aveva preso una camera per riposare, senza prima avvertire i famigliari che, disperati, nel frattempo erano giunti sul posto. Per ricostruire la dinamica dell’accaduto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione e il comandante della Compagnia di Vasto, maggiore Giancarlo Vitiello.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo