Lanciano, baby-ladro sorpreso a rubare in abitazione



 Ha forzato la finestra di un’abitazione, nella zona tra Villa Martelli ed Iconicella di Lanciano, impossessandosi di dieci pacchetti di sigarette e di 4.000 Yuan cinesi, corrispondenti a circa 500 euro.

 

Un vicino lo ha notato ed ha avvisato carabinieri e proprietario della casa.

I militari, già impegnati nella zona, hanno raggiunto immediatamente il posto fermando un ragazzino di 14 anni.

Gli accertamenti hanno consentito di stabilire che il minore, nato in Italia ma di origine serba, è domiciliato in un campo nomadi della capitale. È possibile che abbia agito con due complici, al momento sconosciuti. La refurtiva è stata recuperata nel suo giubbotto e riconsegnata al proprietario.

 

Arrestato, il 14enne è stato tradotto presso il centro di prima accoglienza di L’Aquila a disposizione della Procura della Repubblica per i minori.

 

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo