Chieti, rubano iPad al Mediaworld ma vengono scoperti e arrestati



Chieti. Avevano escogitato una tecnica particolare i due romeni arrestati per furto dalla Polizia dopo essere stati sorpresi all’uscita dal negozio Mediaworld di Chieti, senza passare per la cassa, con un Ipad del valore di 579 euro nascosto dietro la schiena.

 

I due dopo una notte in carcere sono comparsi davanti al giudice del Tribunale di Chieti Chiara Di Gerio che ha convalidato l’arresto e fissato il processo con rito abbreviato, chiesto dal difensore, avvocato Tullio Zampacorta, per il 18 luglio 2019.

I due avrebbero prelevato la confezione in plexiglas contenente il tablet e dopo aver rimosso il dispositivo antitaccheggio hanno nascosto la confezione all’interno di un frigorifero in esposizione. Poco dopo sono tornati al frigorifero, hanno rotto il contenitore in plexiglas e si sono impossessati dell’Ipad. Nello stesso frigo sono stati trovati altri dispositivi antitaccheggio e contenitori rotti.

Negli ultimi giorni nei punti vendita Mediaworld di Chieti e Sambuceto sono spariti Ipad per un valore complessivo di circa settemila euro.

Ultima modifica: 6 dicembre 2018

In questo articolo