Farmacista di Casalbordino trovato morto sul lungomare di Rimini



Rimini. Il cadavere di un uomo è stato ritrovato questo pomeriggio in un’auto parcheggiata sul lungomare di Miramare di Rimini.

 

A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che, verso le 16, si sono accorti di un uomo riverso nell’abitacolo di una Nissan Qashqai. S

ul posto una pattuglia della polizia Municipale e le Volanti della polizia di Stato. Si tratterebbe di Angelo Antonio Tiberio, farmacista 60enne di Casalbordino residente ad Agnone.

Da un primo esame del cadavere, pare che l’uomo fosse morto già da diverso tempo ma il magistrato informato del ritrovamento, Davide Ercolani disporrà l’autopsia perché non sono chiare le cause della morte. Il 60enne era scomparso da casa lo scorso 30 maggio e, in quella occasione, si era interessata anche la trasmissione ‘Chi l’ha visto?’.

Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo era al posto di guida, vestito, e nulla farebbe pensare a un decesso per cause non naturali.

Ultima modifica: 7 dicembre 2018

In questo articolo