Ortona con i primi due tratti di ciclopedonale conquista l’attestato di ComuniCiclabili FIAB



Ortona. Ortona conquista la bandiera della ciclabilità entrando nella carta dei ComuniCiclabili FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) 2018. La manifestazione che consegnerà le nuove bandiere e l’attestazione per i Comuni riconosciuti ciclabili si terrà mercoledì 21 marzo a Bologna presso la Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio.

 “È un riconoscimento che guarda al futuro della nostra città e su cui ci siamo subito impegnati insieme ai responsabili locali del FIAB che ringrazio per l’attenzione e l’interessamento – dichiara il sindaco Leo Castiglione – Il primo tratto di pista ciclopedonale che interessa la costa ortonese, realizzato con finanziamento regionale e comunale e messo in piedi dalla passata amministrazione, ha dimostrato tutte le potenzialità positive di questa infrastruttura, sia in termini ambientali che turistici. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare e arricchire con nuovi tratti e percorsi le ciclopedonali che insistono sul nostro territorio e soprattutto unirle al centro urbano”.

 L’iniziativa della FIAB, la più grande associazione ciclo-ambientalista italiana che conta oltre 160 associazioni aderenti su tutto il territorio nazionale grazie all’impegno dei soci attivisti, intende premiare gli sforzi delle amministrazioni che mettono in pratica concrete politiche per la mobilità in bicicletta. La valutazione attesta il grado di ciclabilità dei Comuni, vale a dire quell’insieme di infrastrutture e azioni che li rendono adatti ad essere vissuti e visitati in bicicletta, uno strumento utile ai cittadini e ai turisti. Inoltre insieme alla consegna della bandiera della ciclabilità, la FIAB redigerà una guida a diffusione gratuita on line, sui Comuni ciclabili d’Italia che riporterà una scheda sintetica del percorso ciclabile e del territorio su cui si sviluppa.

 La città di Ortona ha messo in evidenza tutte le potenzialità della ciclopedonale costiera con i primi due tratti di pista realizzati, poco più di 3 km, che collegano il lido Saraceni a punta Lunga, passando per via Cervana, il faro e la spiaggia della ritorna.

 Sono già diversi i Comuni italiani che possono fregiarsi della bandiera con il simbolo della bike-smile, suddivisi in 12 regioni da nord a sud isole comprese, segno evidente che il tema della mobilità in bicicletta per turismo e per la mobilità quotidiana, sta diventando da argomento di nicchia a tema centrale nel dibattito nazionale.

Ultima modifica: 1 marzo 2018

In questo articolo