Ciclo di eventi itinerante a cura di Ipasvi Chieti e Anteas



Chieti. Per diffondere la cultura di un più corretto uso dei farmaci da parte delle persone anziane è stato avviato un ciclo di incontri nei Comuni della provincia di Chieti, grazie alla collaborazione tra l’Anteas Teatina (Associazione nazionale di tutte le età attive per la solidarietà), presieduta da Giuseppe Dell’Olivastro, e l’Ipasvi di Chieti (Ente di diritto pubblico non economico che rappresenta gli infermieri professionali, le vigilatrici d’infanzia e le assistenti sanitarie), di cui è presidente Giancarlo Cicolini.

 Il primo appuntamento sul tema “Invecchiamento attivo: suggerimenti e consigli per un corretto uso dei farmaci” si terrà venerdì prossimo, 11 marzo, alle ore 18.30 presso l’Eno-Museo di via Cesare Battisti a Tollo. Questo primo convegno è stato sostenuto anche dal Coordinamento femminile della FNP CISL di Chieti, dal Centro anziani di Tollo e ha ricevuto il patrocinio del Comune di Tollo. Oltre ai relatori, interverranno il sindaco di Tollo, Angelo Radica, e l’assessore regionale alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci.

 E’ importante per tutti, e in particolare per gli anziani, attribuire il giusto ruolo ai farmaci, evitando sia di essere “farmaco dipendenti” sia di essere in assoluto “contrari ai farmaci”.

 “L’informazione e formazione della cittadinanza attiva del nostro territorio – afferma Giancarlo Cicolini – è fondamentale per dare un contributo alle conoscenze relative alla possibile interazione dei diversi farmaci prescritti a soggetti anziani (spesso in polifarmacoterapia) e all’importanza dell’aderenza terapeutica. Gli interventi formativi hanno una duplice finalità: da una parte l’aumento delle conoscenze relative alla possibile interazione tra farmaci; dall’altra, l’importanza della corretta assunzione dei farmaci prescritti”.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo