Francavilla, presentata la stagione teatrale di Palazzo Sirena



Francavilla al Mare. Il cartellone 2018/2019 del Palazzo Sirena, diretto dal maestro Davide Cavuti, propone un calendario di appuntamenti ricco e variegato e suddiviso in quattro sezioni: “Spettacoli teatrali”, “Musica”, “Cinema” e “Progetti speciali” con una particolare attenzione verso i giovani.

 L’inaugurazione è affidata ad uno degli attori più richiesti del cinema italiano: Edoardo Leo porterà in scena lo spettacolo “Ti racconto una storia” con le musiche di Jonis Bascir aprendo la stagione teatrale del Palazzo Sirena venerdì 24 novembre. Per la sezione “Spettacoli teatrali” ci sarà, inoltre, la partecipazione di Luca Argentero con lo spettacolo “E’ questa la vita che sognavo da bambino?” (15 febbraio) scritto da Gianni Corsi e Luca Argentero in un vero e proprio debutto teatrale per l’amato attore torinese. Antonello Fassari, volto noto al grande pubblico del cinema per le interpretazioni in “Romanzo Criminale” e “Suburra” e protagonista della fiction “I Cesaroni”) andrà in scena con la piece “Che amarezza” (29 marzo 2019); lo spettacolo “Reparto Amleto” di Lorenzo Collalti con Luca Carbone, Flavio Francucci, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto ( 12 aprile 2019) sarà allestito al Palazzo Sirena con la produzione del “Teatro di Roma”; “Visioni di un insonne malato d’amore” (11 maggio) è lo spettacolo che vedrà come interprete e autore Sergio Sgrilli, uno dei volti più amati di Zelig e non solo.

 Di assoluto livello la proposta musicale che per la sezione “musica classica”, vedrà la partecipazione di tre virtuosi del violino: il “francavillese” Riccardo Bonaccini, violinista dell’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia e dei Filarmonici di Roma, (21 dicembre); Ettore Pellegrino (violinista che collabora con realtà musicali tra cui l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il “Teatro alla Scala” di Milano) proporrà un concerto con l’Orchestra Sinfonica dal titolo “Paganini in swing” diretto da Roberto Molinelli (1 marzo); ultimo appuntamento con la musica classica sarà affidato ad uno dei più grandi violinisti del mondo, il Maestro Uto Ughi che sarà in concerto a Francavilla con il suo Recital accompagnato dal pianista Bruno Canino (15 marzo, fuori abbonamento). Per la sezione “Musica jazz” gli ospiti saranno Fabrizio Bosso (14 dicembre) con il suo Spiritual Trio, “Cronosisma”, la nuova avventura musicale in quartetto di Roberto Gatto e Daniele Sepe (18 gennaio) e il Trio del chitarrista americano Scott Henderson (chitarrista che a Los Angeles ha suonato e registrato, tra gli altri, con Chick Corea’s Elektric Band e con il violinista Jean-Luc Ponty) in trio con Romain Labaye e Archibald Ligonnière (4 aprile). Non mancherà un angolo dedicato ai giovani concertisti con una mini rassegna di tre appuntamenti (7 febbraio, 3 maggio, 30 maggio).

 Assoluta novità i “progetti speciali”: tornerà il “Festival Alessandro Cicognini” giunto alla nona edizione (23 -26 gennaio) con un tributo al genio compositivo del celebre Maestro Cicognini, francavillese e considerato uno dei capostipite della musica da film a livello mondiale: proiezioni di pellicole dell’epoca e film attuali, incontri con personaggi del mondo del cinema e la “Serata di Gala” prevista il 25 gennaio (anniversario della nascita di Cicognini) con la presenza di ospiti del mondo della cultura.

 Il cinema sarà inoltre protagonista con la rassegna a cura dell’Associazione “Alphaville-nonsolocinema” che proporrà, ogni lunedì (ingresso libero), proiezioni a tema: ’68/ la contestazione (rassegna autunnale), “lo specchio senza volto” (rassegna invernale), “il sale della terra” (rassegna primaverile).

 Novità assoluta per Francavilla sarà il “Festival della Scienza e dell’Ingegneria”, evento dedicato alle giovani generazioni, realizzato in collaborazione con personalità del mondo della ricerca scientifica, professionisti e docenti universitari con il patrocinio della “Società Italiana della Scienza e dell’Ingegneria”: la kermesse avrà lo scopo di diffondere il sapere scientifico, coniugando la cultura scientifica con il mondo dei giovani sensibilizzandoli e avvicinandoli ai vari insegnamenti universitari e post-universitari e non solo.

 Il terzo progetto speciale della stagione del Sirena è intitolato “Francavilla e i suoi personaggi” con un omaggio a Gabriele D’Annunzio nel centenario della sua impresa a Fiume: in prima nazionale, andrà in scena il Recital “Fiume di gloria e d’amore” con Milo Vallone e Franca Minnucci e la voce della cantante Candida Libera D’Aurelio.

 Due le tipologie di abbonamento per il pubblico: “Abbonamento Intero” al costo di 130 euro (spettacoli teatrali e sezione musica); “Abbonameto Musica” al costo di 50 euro (Musica classica e Musica jazz). Il concerto del Maestro Uto Ughi è fuori abbonamento.

Ultima modifica: 13 ottobre 2018

In questo articolo