Giornata Paese: uno sguardo alla Repubblica di Moldova. Opportunità per le imprese abruzzesi



Chieti. Si è tenuta oggi in Camera di Commercio di Chieti la giornata dedicata alla giovane Repubblica di Moldova ed alle opportunità che questo territorio offre alle imprese italiane ed abruzzesi.

L’incontro ha vistol’intervento introduttivo di Marisa Tiberio, Vicepresidente Vicario della Camera di Commercio di Chieti, che ha sottolineato come la rapida ripresa di cui è stata protagonista, dal 2009 ad oggi, la Repubblica di Moldova non può che essere da esempio e stimolo per il nostro paese, e di Paola Sabella, Segretario Generale della Camera di Commercio di Chieti e direttore dell’Agenzia di Sviluppo, la quale ha evidenziato il ruolo di traino dell’economia della provincia teatina nell’ambito del quadro imprenditoriale abruzzese. E’ intervenuta altresì l’Assessore al commercio ed alle attività produttive del Comune di Chieti Carla Di Biase che ha omaggiato il console onorario della Repubblica di Moldova con un volume inerente la città di Chieti. Ospite d’onore è stato appuntoRoberto Galanti, Console Onorario della Repubblica di Moldova in Italia, circoscrizione Abruzzo e Marche che ha presentato le opportunità commerciali e di investimento offerte dalla Repubblica di Moldova.

Partendo dalla possibilità per le imprese italiane di trovare un valido supporto nella Camera di Commercio Italo-Moldava, Galanti ha sottolineato un tratto comune ai due territori, ovvero la spiccata vocazione per l’agroalimentare e, in particolare, per la produzione vitivinicola. Sono state passate in rassegna, inoltre, altre caratteristiche della Repubblica di Moldova di particolare interesse per l’economia italiana ed abruzzese: la presenza di 9 zone franche, i collegamenti aerei diretti da Roma, Milano e Verona, la posizione strategica, le eccellenze universitarie nel settore dell’ingegneria, il fiorente turismo termale. Si tratta di peculiarità che ben fanno sperare per i futuri rapporti commerciali tra i due paesi.

Ultima modifica: 25 ottobre 2017

In questo articolo