Riserva regionale Marina di Vasto, approvate le linee guida per la gestione



Vasto. La Giunta Comunale di Vasto nei giorni scorsi ha approvato le linee guida per la gestione della Riserva Regionale Marina di Vasto. Si tratta di un documento elaborato in sinergia con i gestori, l’Istituto Abruzzese per le Aree Protette – WWF – Legambiente, partecipato e condiviso con gli operatori turistici e le associazioni del “Tavolo per l’Ambiente” che ha la finalità di individuare gli ambiti principali sui quali sviluppare le attività di gestione, inserendole in un quadro programmatico in attesa dell’approvazione del Piano di Gestione del SIC e del futuro Piano d’Assetto Naturalistico.

Le linee guida permetteranno di strutturare una gestione innovativa dell’area e darà riferimenti oggettivi agli interventi ambientalmente sostenibili, nonché metterà a disposizione un modello relazionane più immediato e diretto nel coordinare le diverse iniziative all’interno della riserva.

Dieci i cardini individuati tra cui le attività richieste in attuazione della normativa di tutela (monitoraggio, ricerca e conservazione della biodiversità), le attività di vigilanza (anti-incendio e anti-bracconaggio) e quelle relative alla tabellazione perimetrale della Riserva e alla delimitazione del “piede della duna” fronte mare.

Una opportunità anche per i giovani, infatti, si è inserita la possibilità di attivare un gruppo costituito da volontari (laureandi, laureati, professionisti, esperti) per provare ad elaborare forme di coinvolgimento della comunità nelle attività della Riserva, ovvero imprenditori turistici e associazioni di categoria, con il risultato di dare un valore aggiunto all’offerta legata alla Riserva di Marina di Vasto.

Altresì, il tutto, insieme al lavoro che si sta strutturando con la Sasi ed il Consorzio di bonifica, permetterà di attuare quegli interventi di miglioramento della fruibilità dell’area sia dal punto di vista turistico che da parte della cittadinanza. È stato già portato a termine il lavoro sui rilievi e a breve partirà lo studio delle azioni mirate. Sarà importante arrivare pronti per la prossima stagione turistica.

Il vicesindaco e assessore alle politiche ambientali e del territorio Paola Cianci: “Un passo fondamentale per migliorare la gestione e la visibilità della Riserva di Marina di Vasto dove sarà importante diffondere le informazioni e la conoscenza della stessa verso l’esterno, utilizzando strumenti comunicativi utili e attivando percorsi di educazione e sensibilizzazione dei cittadini. Stiamo cercando di valorizzare un’altra bellezza dal punto di vista ambientale del nostro territorio ed il passaggio pedonale della pista ciclabile su cui stiamo lavorando ne migliorerà anche la mobilità per tutti coloro che la vogliono visitare”.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo