Tollo, Leve e Di Giulio: ‘Questo sindaco sta vessando i suoi cittadini’



Tollo. “Accade a Tollo con il sindaco tuttufare! Con il documento di ‘Giunta’ allegato riscontriamo un caso di “DISTURBO DISSOCIATIVO” da parte del Sindaco di Tollo Angelo Radica. Come gruppo consigliare di opposizione ‘Art.1 per Tollo’ unitamente al gruppo ‘Comitato Cittadino Spontaneo e Libero’ “.

 Così in una nota Ettore Leve del gruppo consigliare Art.1 per Tollo, e Luciano Di Giulio del Comitato Cittadino Spontaneo e Libero, che aggiungono: “Dichiariamo che, il primo cittadino da parere Favorevole in qualità di sindaco, e parere Sfavorevole in qualità di Responsabile di Area”. Con quest’ultima mossa, il Sindaco Angelo Radica ha deciso per l’ennesima volta di “prendere per dementi i già vessati ‘poveri’ cittadini di Tollo, che al pari di altri, se non peggio, stanno attraversando dei momenti di difficoltà evidentissimi. Il problema è che manca un responsabile dell’area finanziaria, mentre abbiamo un “Responsabile “Irresponsabile”. Il nostro Sindaco dopo aver indotto la precedente responsabile a Non rinnovare il contratto adesso non si trova nessuno che voglia assumere questo ruolo, viste anche le Difficoltà Economiche-Finaziarie del Comune di Tollo. Il Sindaco si è “Autonominato Responsabile” per un periodo limitato ed adesso, incredibile ma vero, andiamo verso la terza proroga. La cosa preoccupante e inquietante è il silenzio degli altri amministratori di maggioranza. Qualcuno sarà bambaccione, ma altri, no!”.

Ultima modifica: 17 maggio 2018

In questo articolo