Ovindoli, giovane nei guai: cerca di rubare gli sci ad un poliziotto



Ovindoli. Gli agenti del Posto Fisso Stagionale del servizio di Sicurezza e Soccorso in Montagna della Polizia di Stato di Ovindoli hanno denunciato per tentato furto, V.C., un giovane sciatore di anni 23 proveniente dalla Basilicata, che si trovava nella stazione sciistica di Ovindoli insieme ad altri amici per il weekend.

 

 

 

 

Il ragazzo verso le ore 17.00 , dopo avere trascorso la giornata a sciare, ha tentato di rubare un paio di sci alpini di eccellente qualità (valore 1000 euro), con i relativi bastoncini da sci, che stavano appoggiati all’esterno della porta di entrata del Posto di Polizia, adiacente all’entrata della cabinovia LE FOSSE del comprensorio sciistico di Ovindoli.

Sfortunatamente per il ladro, la scena è stata notata da due poliziotti presenti all’interno dell’ufficio, i quali tempestivamente lo hanno raggiunto, fermato e denunciato.

La presenza della Polizia nella stagione sciistica in corso ha portato ottimi risultati sia per quanto concerne l’attività di soccorso su pista (rilevati 210 incidenti di cui 2 gravi), sia per quanto riguarda l’attività di prevenzione dei reati, in quanto vi è stato solo un furto denunciato in tutto il periodo.

Merita inoltre di essere segnalata l’attività di rinvenimento e restituzione ai turisti di oggetti che vengono smarriti durante l’attività sciistica, quali cellulari , portafogli, documenti ed attrezzature.

Probabilmente anche grazie all’attività di prevenzione svolta dalla Polizia di Stato tesa ad imporre il rispetto delle regole di comportamento sulle piste da sci, si sono registrati pochi incidenti per scontri tra sciatori (10), nonostante l’elevato afflusso turistico.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo