Sulmona, pentito si toglie la vita nel supercarcere



Un pentito di 24 anni F.Z., originario di Altamura si è impiccato lunedì sera nella sua cella del supercarcere di Sulmona.

 

Il giovane, che era arrivato nel penitenziario Peligno da soli 4 giorni dal carcere di Benevento, ha approfittato del cambio di guardia per mettere in atto il suo gesto utilizzando dei lacci delle scarpe.

 

Sul caso la procura di Sulmona ha avviato un’inchiesta. Al termine del sopralluogo il sostituto procuratore Aura Scarsella ha disposto il sequestro della salma che è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale di Sulmona in attesa dell’autopsia che sarà disposta in mattinata.

 

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo