L’Aquila, l’ecocalendario 2018: novità e distrubuzione



L’Aquila. In distribuzione gratuita da giovedì 4 gennaio l’Eco-Calendario 2018 per la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, il personale di ASM S.p.A. lo sta distribuendo in tutte le Edicole del comune dell’Aquila, negli uffici Comunali di palazzo Fibbioni, villa Gioia, Via Roma e Via Aldo Moro e nelle sedi delle Circoscrizioni.

L’Eco–Calendario è distribuito gratuitamente a tutti i cittadini. Il Nuovo Eco Calendario 2018 variato nel formato e nella grafica, più grande e leggibile accompagnerà gli utenti nel corso del nuovo anno indicando i passaggi quotidiani della raccolta differenziata porta a porta. Una sezione del calendario illustra le modalità della corretta raccolta e le indicazioni di dove i rifiuti vanno dopo le differenziazione in casa e come vengono trasformati.

Novità per il 2018, il Tetra Pak da smaltire nella Carta, Il Centro Raccolta Ingombranti, l’Eco-Point per le lattine di alluminio, i nuovi cassonetti stradali per la raccolta degli indumenti e il progetto Eco –Ristorazione aquilana “Family Bag”.

Chi vorrà potrà consultarlo anche online nell’apposita sezione raccolta differenziata del sito istituzionale dell’ASM.
Nel calendario si troverà un breve invito alla buona raccolta da parte del Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e dell’Assessore all’Ambiente Emanuele Imprudente .

“Il cammino – scrivono – che porta a una città accogliente richiede di operare una serie di scelte, collettive e individuali, in cui ciascuno è chiamato in causa con ruoli diversi e uguale senso di responsabilità. La differenziazione è sicuramente un fatto collettivo e individuale e una città, per essere accogliente, non può prescindere dalla valorizzazione dei rifiuti. L’obiettivo è ambizioso e ogni aquilano ne è protagonista. A ognuno di noi si chiede un piccolo sforzo per un grande risultato affinché tutti ne possano beneficiare. Finora la raccolta porta a porta ci ha condotto a risultati importanti ma che devono migliorare e resta ancora da completare la strada che porta al raggiungimento delle finalità previste dalla legge.Non può essere solo il risparmio a spingerci a differenziare. Il rispetto e la tutela dell’ambiente, oltre alla consapevolezza di fare qualcosa di importante per l’ecosistema che lasceremo in eredità alle future generazioni, sono i motori che muoveranno, ne siamo certi, tutti i cittadini a un corretto conferimento dei rifiuti. Stiamo ragionando sulle modalità di efficientamento del servizio, ma chiediamo agli aquilani di aiutare il Comune, e quindi loro stessi, ad alzare la cosiddetta asticella e dimostrare di amare la loro città con gesti quotidiani che grazie a questo ecocalendario sarà più facile ricordare di dover compiere”, concludono.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo