Aumento pedaggi, petizione online del sindaco di Aielli per revocare la concessione



“L’aumento dal 1 gennaio del 12.79% delle due autostrade A24 e A25 è un salasso insostenibile per i cittadini abruzzesi ed è di gran lunga superiore rispetto alla media nazionale dei rincari che è pari al 2,74% ovvero un quinto di quanto invece subiranno gli automobilisti abruzzesi” – è quanto dichiara in una nota Enzo Di Natale Sindaco di Aielli.

 

“È ora di dire basta a questo gioco al rialzo che diventa un massacro per tutti coloro che per lavoro sono obbligati a spostarsi e che affossano definitivamente tutte quelle aree interne che già soffrono la mancanza di servizi e di infrastrutture. Per noi parlare poi del turismo e delle conseguenze negative che comporta l’avere le strade più costose d’Europa. Per questo – conclude Di Natale – ho lanciato la petizione su change.org, per dare voce alle migliaia di cittadini che subiranno l’ennesimo furto chiedendo al presidente del consiglio ancora in carica di revocare la concessione all’attuale gestore”.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo