Pescara, Lilt, obiettivo prevenzione: sportelli medici aperti tutto l’anno



Pescara. Prima riunione ufficiale della Consulta femminile della Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori), sezione di Pescara.

L’incontro, volto a pianificare le prossime campagne di sensibilizzazione, si propone altresì l’obiettivo di reperire i fondi necessari per mettere in campo un’attività di prevenzione ai tumori che possa garantire una continuità quotidiana, tenendo sempre aperte le porte e gli ambulatori di Casa Lilt, per rispondere ad ogni dubbio o domanda ed effettuare visite gratuite.

Presenti all’incontro il presidente della Lilt-sezione di Pescara, Marco Lombardo, nonché le componenti della Consulta: la psicoterapeuta, Nicoletta Verì; il presidente della Commissione regionale alle Pari opportunità, Gemma Andreini; il presidente del Rotary Pescara Ovest, Elisabetta Plevano; il notaio, Donatella Quartuccio; la giornalista, Monica Di Pillo; la dottoressa, Maria Elisabetta D’Angelo; la dirigente scolastica, Luciana Vecchi.

“L’anno della Lilt è iniziato con la Settimana della Prevenzione, svoltasi a febbraio scorso, nel corso della quale abbiamo spiegato in piazza cos’è la prevenzione primaria, quindi quanto l’alimentazione possa incidere sulle malattie tumorali, cercando di far capire che un corretto stile di vita, associato a una sana alimentazione, ci consente di abbattere l’incidenza dei tumori del 30 per cento. Se poi riusciamo anche a eliminare delle abitudini, come il fumo, abbattiamo il tumore di un altro 10 per cento. Nelle piazze abbiamo informato circa i poteri dell’olio d’oliva, che è un potente antiossidante” ha affermato lombardo. “Al Liceo classico ‘D’Annunzio’ e al Liceo scientifico ‘Galilei’ abbiamo presentato il Progetto ‘Sistema salute’, per portare avanti la prevenzione primaria tra i più giovani: l’obiettivo è quello di creare tra i ragazzi degli ‘operatori di prevenzione’, capaci poi di agire efficacemente nelle famiglie e tra i coetanei. Il lavoro si chiuderà con la realizzazione di un prodotto, che presenteremo a settembre, nel corso di un Convegno internazionale di oncologia”.

Partirà il prossimo 19 maggio la campagna per l’individuazione dei tumori cutanei e del melanoma, una forma patologica importantissima, perché il melanoma colpisce soprattutto i giovani, ed è la prima causa di morte dei giovani, fino a 35 anni.

Preparativi in corso per l’appuntamento del prossimo 26 e 27 settembre, dove al Porto turistico si svolgerà un Congresso sull’Oncologia, dove si parlerà di prevenzione e attività fisica.

A ottobre si svolgerà il consueto mese della prevenzione senologica ‘nastro rosa’: nel 2014 sono state visitate gratuitamente oltre 500 donne e per molte di loro, grazie a quest’iniziativa, è stato possibile pervenire ad una diagnosi precoce della malattia.

Ultima modifica: 29 ottobre 2017