Pescara, romeno ubriaco massacra la moglie: arrestato



Pescara. Ubriaco, malmena la moglie, ma la donna riesce a chiudersi in camera da letto e a lanciare l’allarme al 113: è quanto accaduto ieri sera un un’abitazione di Pescara. L’uomo, un romeno di 52 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. La donna, trasportata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

 

 

 

Quando gli agenti della squadra Volante sono intervenuti nell’abitazione, hanno trovato sul posto un uomo e una donna. Lei presentava un’evidente ecchimosi sullo zigomo e sull’orbita oculare destra con un netto rigonfiamento sulla fronte. E’ stata la donna a raccontare ai poliziotti che, il marito, dopo aver bevuto, l’ha aggredita, picchiandola al volto e la torace, minacciandola ripetutamente di morte.

 

 

Il 52enne, su disposizione del magistrato di turno, è stato trasferito in carcere.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo