Montesilvano, tirocini Garanzia Giovani in Comune: pubblicate le graduatorie



Montesilvano. Sono state pubblicate le graduatorie relative alla selezione di due addetti alla contabilità ed uno al turismo al Comune di Montesilvano, nell’ambito del progetto Garanzia Giovani.

«E’ ufficialmente giunta a conclusione – commenta l’assessore alle Politiche Giovanili, Deborah Comardi –  la fase di individuazione dei giovani che potranno eseguire un tirocinio di sei mesi all’interno del nostro Comune. Sono in totale 16 le domande pervenute. Di queste 12 sono relative al profilo di addetto alla contabilità e solo 4 per il settore turistico. Purtroppo nessuno dei soggetti che ha presentato la sua candidatura per l’ufficio turismo è risultato in possesso dei requisiti richiesti all’interno del bando, chi per mancanza del titolo di studio necessario, chi per non aver sottoscritto il patto di attivazione del progetto Garanzia Giovani. È stata invece stilata una graduatoria composta da nove ammessi per il settore contabile. Una volta che il Centro per l’impiego di Pescara darà il suo lasciapassare all’avvio del progetto, verranno inseriti i primi due nominativi della graduatoria».

«Auspichiamo – dichiara la presidente della Commissione Politiche Giovanili, Barbara Di Giovanni, che nei giorni scorsi ha convocato una seduta ad hoc proprio per illustrare le fasi conclusive del progetto –  che il Centro per l’Impiego autorizzi in tempi brevi l’impiego di questi due ragazzi all’interno della nostra struttura comunale. Il tirocinio in una Pubblica Amministrazione può rappresentare per loro un’importante esperienza capace di arricchire il bagaglio professionale di questi giovani».

Per accedere al tirocinio come addetto alla contabilità era necessario essere in possesso di una Laurea Magistrale in materie economiche e amministrative, mentre per l’addetto al turismo il requisito necessario era quello della Laurea Magistrale in Scienze del turismo.

Al tirocinante verrà riconosciuta un’indennità mensile di 600 euro, erogata tramite INPS. Il soggetto ospitante, ossia il Comune, assicurerà il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo