Montesilvano, approvato il progetto per l’Antistadio di via Senna



Montesilvano. Approvato il progetto esecutivo dell’Antistadio di via Senna: arrivato il via libera da parte dell’ufficio tecnico, consentirà ora di avviare le procedure di gara per l’affidamento dei lavori di realizzazione del nuovo campo di calcio di via Senna.

«Il primissimo progetto – ricorda l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi – redatto dall’ingegner Francesco Chiavaroli, per un importo complessivo di 300mila euro, venne approvato dalla Giunta Cordoma nel febbraio 2012. Nel novembre 2012 la Giunta Di Mattia deliberò lo stanziamento di 180mila euro per la realizzazione del primo lotto, mediante l’accensione di un mutuo alla Cassa depositi e prestiti. Di fatto però nulla è stato avviato. Ora abbiamo deciso di ripartire con un’opera che consentirà di migliorare ed arricchire l’offerta sportiva di Montesilvano per i suoi cittadini ma anche per collocare la nostra città in maniera ancora più decisa nel circuito delle manifestazioni sportive di stampo nazionale».

Il campo, infatti, è stato ufficialmente dichiarato omologabile, anche in terra battuta, per la disputa delle gare ufficiali fino alla prima categoria dalla Federazione italiana Gioco Calcio. Il primo lotto dell’opera prevede la realizzazione di un campo di calcio a 11. Il progetto prevede anche un secondo lotto relativo alla realizzazione degli spogliatoi che, oltre a completare l’Antistadio, andrebbero a potenziare anche la pista di atletica di via Senna.

«La nostra Amministrazione ha fatto una scelta ben precisa – conclude Cozzi – quella di riavviare le grandi incompiute della città e di riprendere dai cassetti i progetti abbandonati, nonostante finanziamenti già individuati».

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo