Pescara, energie rinnovabili: 4 giorni di sensibilizzazione in piazza



Pescara. Informare e sensibilizzare adulti e bambini sulle energie rinnovabili. Questi gli obiettivi dell’iniziativa ‘Salviamo il respiro della terra’: stand informativi in mille piazze italiane, di cui 40 abruzzesi e tre pescaresi. L’appuntamento è da giovedì a domenica, dalle 10 alle 19.

L’evento è promosso dall’associazione Anter (Associazione nazionale tutela energie rinnovabili) ed è stato presentato stamani in conferenza stampa dalla delegata locale, Anna Costantini, dall’ambasciatore dell’associazione, Luca Mammarella, e dal consigliere comunale Massimiliano Pignoli.

Tre i punti informativi previsti a Pescara: piazza della Rinascita, piazza Sacro Cuore e piazza Unione. Gli stand saranno allestiti in modo ‘naturale’, con tanto verde e niente plastica. Previsto il format ludico ‘Il sole in piazza’ dedicati ai bambini, che saranno presenti grazie ad accordi con le scuole.

“L’obiettivo è quello di sensibilizzare gli adulti sul tema – hanno spiegato Costantini e Mammarella – e di far conoscere ai più piccoli il mondo delle rinnovabili. Il tutto in vista del 2030, anno che, secondo gli scienziati, rappresenta il punto di non ritorno: oltre tale data tutto ciò che si farà potrebbe non essere sufficiente”.

“Le rinnovabili sono il futuro – ha affermato Pignoli – e questa manifestazione è finalizzata a farne capire l’importanza. Non c’è scopo di lucro e non si vende nulla, è tutto basato sul lavoro dell’associazione e dei volontari”.

Anter è nata nel 2009 e conta 220mila associati in tutto il Paese. Mappe e programmi dettagliati delle iniziative sono reperibili sul sito salviamoilrespirodellaterra.org.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017

In questo articolo