Cepagatti, missione umanitaria rifugiati: consegnato il report



Cepagatti. Oltre 5 tonnellate di beni di prima necessità consegnati nei campi di accoglienza ai confini tra Grecia e Macedonia.

La missione #Humanity4Refugees si è svolta da mercoledì 1 a domenica 5 giugno ed è stata promossa dal comitato locale della Croce Rossa, che questa mattina ha presentato in Provincia il report dei risultati conseguiti, alla presenza del presidente Di Marco; della vice presidente nazionale, nonché referente della Croce Rossa Italiana area Balcanica, Maria Teresa Letta; del presidente del comitato CRI di Cepagatti, Constantino Camblor e dei volontari che hanno svolto la missione.

Il materiale, consegnato alla responsabile logistica della Croce Rossa greca, è stato destinato per lo più a donne e bambini, circa il 51% dei presenti nei campi.

A capo della missione, il presidente Camblor; vice capomissione, Gianluca Colantonio e la consigliera del comitato, Daiana Mattioli, in qualità di tesoriere. Il beni devoluti sono stati in parte acquistati con il ricavato di raccolte fondi ed in parte frutto di donazioni da parte di cittadini, aziende, associazioni.

“Il nostro compito non finisce qui”, ha affermato Di Marco, “in quanto la sensibilizzazione è appena iniziativa e deve essere capillare. Tra le prossime iniziative della Provincia, mi farò carico di allestire in questo palazzo una mostra fotografica sulla missione e di invitare tutti i sindaci a dare un contributo a nome e per conto del proprio Comune”.

Ultima modifica: 29 ottobre 2017

In questo articolo