Pescara, incroci pericolosi: lavori in via Aremogna e via Catani



Pescara. Proseguono i cantieri del Comune di Pescara per la messa in sicurezza degli incroci pericolosi in cittĂ .

Dopo quelli tra via di Vestea e via Don Brandano, via Musone e via Tirino e via dei Peligni-via dei Marsi il 2018 sara’ la volta di due nuovi incroci, quello di via Ferrari con via Aremogna e quello tra Strada comunale Prati e via Catani.

“L’obiettivo è quello della messa in sicurezza, per i differenti livelli di utenza (pedoni, ciclisti e automobilisti), della rete infrastrutturale stradale esistente e il miglioramento della dotazione infrastrutturale”, spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli: “I 100milaeuro saranno destinati dal Pianto triennale 2017 saranno diretti a due incroci cittadini. L’incrocio tra via Ferrari e via Aremogna è stato preso in considerazione proprio per l’utenza pedonale e scolastica. In particolare verrĂ  realizzato un attraversamento a ‘pellicano’, che consiste nella realizzazione di un’isola per il passaggio pedonale in sicurezza. E’ un passaggio particolarmente utilizzato da tutta l’utenza che si reca alla stazione Centrale di Pescara e soprattutto dagli studenti che provenienti dalla stazione si recano all’Istituto Acerbo e Di Marzio”.

VerrĂ  prevista una protezione dell’attraversamento su Via Ferrari con isola spartitraffico ‘pelican crossing’ in cui l’isola centrale e’ dotata di transenne convogliatrici e attraversamenti sfalsati. Inoltre e’ prevista la creazione di un percorso ciclabile a doppio senso su Via Aremogna.

Il secondo incrocio che verrĂ  preso in considerazione è quello tra Strada Comunale Prati e via Catani. Qui si opererĂ  un allargamento della rampa di entrata-uscita su Via Catani e la realizzazione di una banchina pedonale. L’idea e’ quella di creare un camminamento pedonale per chi è diretto verso il centro cittĂ , ma anche di allargare la rampa di accesso in modo da permettere a chi proviene da via Valle Fuzzina e via Selva degli Abeti e a chi abita nella parte bassa di via Catani di accedere in Strada Prati senza lunghi giro, al fine di diminuire il transito delle auto su via Colle Innamorati.

L’infrastrutturazione degli incroci cittadini proseguirĂ  inoltre nel 2018 con la realizzazione della rotatoria dinanzi al nuovo Pronto Soccorso in via Fonte Romana. “Stiamo cercando di intervenire in maniera sistemica sui crocevia a piu’ alto rischio per i pedoni e per l’utenza debole. L’obiettivo”, conclude Blasioli, “è quello di lasciare la cittĂ  con incroci sicuri e con un minor tasso di sinistri stradali”.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo