La Spoltore Servizi si arricchisce di funzioni



Nuove funzioni alla società Spoltore Servizi: è il prossimo obiettivo dell’amministrazione che, con un voto della giunta, ha avviato l’iter per modificare lo Statuto della società in-house.

La volontà è di affidare alla Spoltore Servizi una serie di servizi strumentali, come la manutenzione ordinaria delle strade (compresa la manutenzione e il rifacimento della segnaletica stradale orizzontale e verticale), la sorveglianza del territorio e pronto intervento in situazioni di emergenza, la riparazione di immobili, attrezzature e manufatti di parchi e giardini, fontane pubbliche. Alla Spoltore Servizi sarà affidato inoltre il compito di allestire luoghi ed edifici per manifestazioni varie o compiti istituzionali.

“L’amministrazione vuole dunque  cumulare la gestione dei servizi pubblici locali con la gestione di servizi strumentali, seguendo l’orientamento recente della giurisprudenza che individua nell’outsourcing una possibilità e non un obbligo”, ha spiegato il sindaco, Luciano Di Lorito. “Quello che abbiamo approvato rappresenta un passo in avanti importante per rimettere nelle mani della Spoltore Servizi, una società del tutto nelle mani dei cittadini, servizi essenziali per il decoro, la sicurezza e la vivibilità di Spoltore. E’ un provvedimento a somma zero, nel senso che non sono previste nuove spese: le funzioni aggiuntive sono previste nell’ambito della riorganizzazione complessiva che abbiamo portato avanti per Spoltore Servizi negli ultimi anni”.

Al settore Lavori pubblici del Comune, dunque, il compito di relazionarsi con Spoltore Servizi per la documentazione relativa a strumenti di pianificazione tecnica e organizzativa, anche considerando l’adesione alla convenzione Consip per la gestione integrata degli impianti di pubblica illuminazione e gli interventi di efficientamento sulla rete di illuminazione pubblica comunale.

“La nostra società Spoltore Servizi è sana, sicuramente in grado di prendersi in carico questi nuovi servizi e gestirli in maniera all’altezza delle esigenze del territorio”, chiosa il primo cittadino.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo