Città Sant’Angelo dice si alla Carta della Famiglia



Città Sant’Angelo. Un aiuto per i nuclei familiari in difficoltà, che potranno ricevere sconti sull’acquisto di beni o servizi: si tratta della Carta della Famiglia, un’iniziativa recepita dal Comune di Città Sant’Angelo e promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La Carta della Famiglia è una vera e propria tessera con validità biennale e prevede l’accesso a riduzioni tariffarie sull’acquisto di beni e servizi concessi da soggetti pubblici o privati che aderiscono.

Gli esercenti che stipuleranno protocolli di intesa e convenzioni, potranno valorizzare la loro partecipazione esponendo un bollino associato al logo della carta, che identificherà anche la tipologia di scontistica concessa alle famiglie. Il bollino ‘Amico della famiglia’ sarà presente laddove siano concessi sconti o riduzioni pari o superiori al cinque per cento rispetto al normale prezzo di listino o all’importo ordinario; mentre il bollino Sostenitore della famiglia’ laddove siano concessi sconti o riduzioni pari o superiori al venti per cento.

Potranno fare richiesta della Carta della Famiglia presso il Comune di Città Sant’Angelo, sportello Servizi Sociali, tutti i nuclei familiari costituiti da cittadini italiani o da cittadini stranieri, regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre figli minori a carico e con ISEE non superiore ad € 30.000,00; le richieste dovranno essere inoltrate scaricando l’apposito modello (Allegato 2), che sarà pubblicato a partire dal 2 novembre prossimo sul sito istituzionale del Comune di Città Sant’Angelo, dove sarà presente anche il bando pubblico.

L’Amministrazione, guidata dal sindaco, Gabriele Florindi, aderendo da subito all’iniziativa ha dato il via per il rilascio della Carta della Famiglia ai cittadini che ne faranno richiesta; adesso si attende la risposta delle strutture commerciali che possono aderire, compilando e rinviando, a partire dal 10 ottobre 2018, l’apposita modulistica pubblicata sul sito istituzionale del Comune di Città Sant’Angelo e compilando il form sul sito del ministero al link https://www.urponline.lavoro.gov.it/s/iscrizioneaziendecartafamiglia per avere il bollino prescelto.

“Il nostro invito è dunque rivolto a tutte le attività commerciali, di qualsiasi genere e grandezza”, conclude il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Patrizia Longoverde, “ affinchè partecipino numerose per rendere davvero utile La Carta della Famiglia”.

Ultima modifica: 13 ottobre 2018

In questo articolo