Pescara, progetto Noemi: attivato il reparto di Terapia sub intensiva pediatrica



Pescara. La giunta regionale ha approvato l’attivazione, in via definitiva, di una struttura di Terapia sub intensiva pediatrica – dotata di 2 posti letto – all’interno della unitĂ  operativa complessa di Pediatria dell’ospedale di Pescara.

 

Lo scorso 6 febbraio, infatti, la Asl ha comunicato di aver completato l’acquisizione di tutta la strumentazione e delle attrezzature necessarie per l’assistenza ai piccoli pazienti, compresa l’installazione di monitor multiparametrici in postazioni remote. La giunta, nella stessa delibera, ha anche concesso il nulla osta all’assunzione – con procedura d’urgenza – di 5 infermieri pediatrici, così da garantire la continuitĂ  dell’assistenza.

Per rendere operativa la nuova struttura, fortemente richiesta dalla onlus Progetto Noemi, il personale sanitario della Rianimazione del presidio ospedaliero di Pescara, ha seguito un percorso di formazione specifico all’Istituto di Alta specializzazione “Gaslini” di Genova.

Ultima modifica: 13 febbraio 2018

In questo articolo