Pescara: servizio soccorso: Commissione Garanzia chiede sospensione affidamento



Pescarra. “La Commissione comunale Controllo e Garanzia invierà una lettera al Direttore generale della Asl Armando Mancini chiedendo di sospendere le procedure di gara per l’affidamento del servizio di soccorso contestato da 12 Organizzazioni di volontariato e di soccorso in emergenza o meno, e di convocare un incontro congiunto, da svolgere direttamente in ospedale, con le stesse Organizzazioni per discutere insieme delle criticità del bando e individuare le ipotesi migliorative nell’interesse esclusivo dell’utenza”.

È questa la risoluzione – come riferiscono in una nota congiunta i presidenti delle associazioni che hanno sottoscritto e presentato le Osservazioni all’avviso pubblico -approvata stamane al termine della riunione odierna della Commissione, convocata sulla problematica dal Presidente Carlo Masci.

Le associazioni coinvolte sono la Misericordia di Pescara, la Croce Rossa di Pescara, di Penne, Spoltore e Cepagatti, di Bussi Soccorso, della Misericordia di Scafa e di Alanno, Manoppello Soccorso, il Corpo Protezione Civile Montesilvano Onlus, Asso Onlus e Croce Verde Onlus e che stamane hanno preso parte al vertice in Comune.

“In più nel”, aggiunge la nota, “corso della prossima seduta del Consiglio comunale verrà presentato un ordine del giorno urgente, sottoscritto da maggioranza e opposizione, per chiedere al Manager di rivedere l’avviso pubblico al fine di tutelare quelle Associazioni che possono garantire efficienza, qualità del servizio ed esperienza, derivante dalla nostra storicità. A questo punto la palla ripassa nelle mani della Asl che però non può restare sorda, supponiamo, alle istanze che gli arrivano dal territorio stesso attraverso la propria rappresentanza amministrativa”.

Lo hanno ufficializzato , ossia

Ultima modifica: 18 maggio 2018

In questo articolo