Pescara, omaggio ad Alessandro Cicognini a vent’anni dalla scomparsa



Pescara. Il Maestro Alessandro Cicognini, il compositore prediletto di Vittorio De Sica, morì a Roma il 9 novembre 1995; in occasione di tale ricorrenza, il “Cresnac – Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro “, diretto dal musicista e compositore Davide Cavuti, nel corso del 2015 ha predisposto una serie di attività di grande prestigio volte a ricordare la figura di questo importante personaggio, nato a Pescara e vissuto nella sua “ amata” Francavilla al mare.
Sono in programma nel mese di novembre una serie di giornate allestite grazie alla recente collaborazione stabilita tra il “Centro Studi Nazionale Cicognini” ed il Festival “Scrittura e Immagine” e la “Fondazione Edoardo Tiboni”. Il primo appuntamento, che si terrà al MediaMuseum di Pescara lunedì 9 novembre alle ore 17.30 (ingresso libero), prevede una conferenza-spettacolo in cui interverranno il maestro Davide Cavuti, direttore del Cresnac, il Prof. Federico Savina, docente al Centro Sperimentale di Cinematografia e collaboratore del Cresnac e il Dott. Edoardo Tiboni. L’iniziativa è in collaborazione con il comune di Pescara e il comune di Francavilla al Mare.

Durante la manifestazione, con l’ausilio dei due studiosi Cavuti e Savina, verrà analizzata l’opera e il percorso professionale di Alessandro Cicognini con le collaborazioni con i registi Vittorio De Sica, Luigi Comencini, Mario Monicelli, Alessandro Blasetti, Camillo Mastrocinque: durante la manifestazione, inoltre, ci sarà la performance degli attori della “Compagnia Ennio Flaiano” e verrà presentato il disco “I Capolavori di Alessandro Cicognini” realizzato dal maestro Davide Cavuti in cui hanno preso parte la cantante Antonella Ruggiero gli attori Michele Placido, Sergio Rubini, Edoardo Siravo, Vanessa Gravina e il Paolo Di Sabatino Trio.

Il programma dell’Omaggio a Cicognini nel ventennale della sua scomparsa, è iniziato lo scorso luglio con la quinta edizione del “Festival Internazionale Alessandro Cicognini” che ha visto protagonista Peppe Servillo ed è proseguito con ha partecipazione di Ambra Angiolini e Michele Placido al “Premio MuMi” in una location adiacente alla residenza dove il Maestro Cicognini visse e compose numerose sue opere per il cinema, ed infine con la consegna del prestigioso riconoscimento “Premio Internazionale Alessandro Cicognini” alla star americana Gloria Gaynor alla fine del suo concerto a Francavilla al Mare.
L’omaggio al compositore abruzzese che si terrà al MediaMuseum di Pescara proseguirà fino al 14 novembre con la proiezione di alcuni dei film più importanti musicati da Cicognini: in calendario alcuni dei film che hanno segnato la cinematografia italiana e internazionale quali ad esempio Miracolo a Milano, Prima comunione, Guardie e ladri, Pane amore e fantasia, Stazione Termini, Don Camillo, e a seguire verranno proiettati dei documentari musicali (su Nino Rota di Mario Monicelli, su Michael Nyman e Igor Stravinsky compositore a Hollywood) e “Muti da ascoltare”, i film più famosi di Charlie Chaplin, Buster Keaton, Stanlio e Ollio, Fritz Lang, musicati dai compositori contemporanei quali Nicola Piovani, Stefano Bollani, Avion Travel, Giorgio Moroder.

“Sono onorato che si possa rendere il giusto tributo ad un grande compositore come Alessandro Cicognini in luogo istituzionale dedicato ad un altro grande figlio d’Abruzzo, Ennio Flaiano – commenta Davide Cavuti -; questa iniziativa segue gli appuntamenti estivi di Francavilla al Mare e quello tenuto ad ottobre a Roma, presso la Camera dei Deputati, durante la presentazione del volume “Nutrimenti” .

 Il Cresnac – Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini -, fondato nel 2010, è diretto dal compositore e musicista abruzzese Davide Cavuti, nel corso degli ha visto come collaboratori registi e attori quali Giorgio Albertazzi, Michele Placido, Ugo Pagliai, Edoardo Siravo, Isabel Russinova, Sergio Rubini, Vanessa Gravina, Peppe Servillo, le cantanti Antonella Ruggiero, Awa Ly e Piero Mazzocchetti; i compositori Luis Bacalov, Umberto Scipione, Roberto Colombo, Paolo Di Sabatino, Javier Girotto, Franco Finucci.
Collaborano al Cresnac, oltre a Malì Cicognini nipote del Maestro, il Prof. Federico Savina del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il direttore di Faremusika Flavio Pistilli, l’editore e fotografo Pietro Nissi, lo studioso Paolo Di Cesare.
La sede del Cresnac è presso il Museo Michetti di Francavilla al Mare, città dove visse il compositore e mantenne la residenza fino al 1980.

 Programma proiezioni presso il Mediamuseum di Pescara (ingresso libero). L’omaggio a Cicognini partirà con la proiezione di “Miracolo a Milano” di Vittorio De Sica (lunedì 9 novembre ore 20); successivamente martedì 10 novembre alle ore 18.30 “Prima comunione” di Alessandro Blasetti e a seguire alle ore 20.30 “La magia del cinema”, George Méliès, e “Comiche vagabonde” di Charlie Chaplin; mercoledì 11 novembre ore 18.30 “Guardie e ladri” di Steno-Monicelli (a seguire alle ore 20.30 Michael Nyman. Composer In Progress, “Come vinsi la guerra”, Buster Keaton); giovedì 12 novembre ore 18.30 “Stazione Termini” di Vittorio De Sica (a seguire ore 20.30 “Un amico magico: il maestro Nino Rota,” di Mario Monicelli e “Non c’è niente da ridere” di L.Foster-E.Kennedy-C.Bruckman; venerdì 13 novembre ore 18.30 “Pane, amore e fantasia” di Luigi Comencini (a seguire alle ore 20.30 “Stravinsky in Hollywood” e “Metropolis” di Fritz Lang, musiche di Giorgio Moroder; sabato 14 novembre ore 18.30 “Don Camillo” di Julien Duvivier.

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo