Rigopiano, il Premio Tenaci 2017 va ai figli dei Di Carlo



Nel corso dell’Assemblea di Abruzzo Confcommercio, su proposta del Presidente Regionale Roberto Donatelli e con voto unanime dei vice presidenti regionali; il Premio “TENACI” 2017  Cav. Lav. Giandomenico Di Sante è stato assegnato ai figli dei compianti Sebastiano Di Carlo e di sua moglie Nadia Acconciamessa, vittime della tremenda valanga di Rigopiano.

“Abbiamo voluto assegnare il prestigioso Premio TENACI ai giovanissimi fratelli Di Carlo Riccardo, Piergiovanni ed al piccolo Edoardo scampato indenne dalla tragedia, che nei giorni scorsi hanno deciso di riaprire l’attività di famiglia, dando all’intero Abruzzo un fortissimo messaggio anche simbolico della tenacia e della resilienza  che onora l’intera categoria commerciale regionale”, si legge in una nota.

“Siamo onorati di conferire a questi eccezionali giovani, in segno di gratitudine e di affetto, questo ambito ed importante riconoscimento al coraggio, alla determinazione ed all’esemplare iniziativa che i giovanissimi fratelli Di Carlo hanno realizzato e che è un magnifico simbolo della tenacia di tutti i piccoli imprenditori abruzzesi che con caparbietà ed entusiasmo hanno voluto riaprire l’attività familiare per dimostrare nel segno della migliore tradizione abruzzese quanto siano forti e gentili”.

Il Premio TENACI, istituito  dall’allora Presidente Di Confcommercio Abruzzo Cav. Lav. Giandomenico Di Sante, ancor oggi compianto da tutta la categoria, consiste in una riproduzione in scala dell’identitario Guerriero di Capestrano e di una somma in denaro.

Soddisfazione è stata espressa per la scelta anche dal Vice Presidente Provinciale Confcommercio Pescara e Presidente Regionale SILB Abruzzo Riccardo Padovano, da sempre legato particolarmente alla famiglia Di Carlo.

Ultima modifica: 13 gennaio 2018

In questo articolo