Penne, economia in ginocchio per maltempo: operatori a confronto



Penne. Discutere le opportunità di rilancio e valorizzazione dell’area Vestina, profondamente segnata dai catastrofici eventi meteorologici che hanno colpito la zona durante lo scorso mese di gennaio. Questo l’obiettivo dell’incontro tra gli operatori turistici vestini ed i rappresentanti del Governo, della Regione Abruzzo, di Invitalia e di Enit, che si terrà lunedì 20 febbraio, alle ore 13:00, al Centro di Educazione Ambientale “A. Bellini” di Penne, in contrada Collalto.

Alla riunione, fortemente voluta da Wolftour Srl, tour operator ed agenzia di viaggi, in collaborazione con la Cooperativa Cogecstre, saranno presenti il sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dorina Bianchi, il sottosegretario al Ministero della Giustizia, Federica Chiavaroli, il vice presidente della Giunta Regionale e delegato al Turismo e Attività Produttive, Giovanni Lolli, il Direttore Esecutivo dell’Agenzia Nazionale del Turismo (Enit), Giovanni Bastianelli, e l’Amministratore Delegato di Invitalia, Domenico Arcuri.

La finalità dell’incontro è avanzare proposte concrete a sostegno delle imprese che operano nell’area vestina, duramente provate dai disagi causati dalla neve, dal maltempo e dal sisma. Il territorio vestino e Penne, infatti, sono letteralmente in ginocchio in seguito all’ondata di maltempo. Nel capoluogo vestino i cittadini sono costretti a fare i conti con varie criticità, tra cui una frana che sta creando non pochi problemi.

Il 20, dopo il primo incontro, ne seguirà un secondo, alle ore 16.30, presso l’Auditorium “Piervincenzo Gioia” di Palazzo Silone, a L’Aquila. Tutti gli operatori dell’area vestina sono invitati a partecipare.

Ultima modifica: 29 ottobre 2017

In questo articolo