Aeroporto d’Abruzzo, +25% passeggeri a giugno



Pescara. I dati dell’aeroporto d’Abruzzo su traffico e passeggeri relativi al mese di giugno 2017 registrano un andamento positivo e crescente rispetto a quelli rilevati nello stesso mese del 2016. Lo rende noto la Saga. Per quanto riguarda i movimenti, il mese di giugno 2017 ha fatto registrare un incremento del 16,3% rispetto allo stesso mese del 2016. Ancor piĂą significativa è stata la crescita del traffico passeggeri, che nel giugno 2017 ha fatto registrare un incremento del 25,4% rispetto al 2016.

Per quanto riguarda il traffico rilevato nell’intero primo semestre del 2017 si registra un incremento dei volumi passeggeri del +9,5% rispetto ai primi sei mesi del 2016.

“Un dato di crescita significativamente positivo – osserva la Saga – e favorito dall’attivazione dei nuovi collegamenti per Copenaghen, Cracovia e Tirana, che si sono aggiunti agli altri voli internazionali che collegano l’aeroporto di Pescara a Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Londra, Dusseldorf e Bucarest. Anche l’attivazione delle rotte regionali plurisettimanali per Palermo, Catania, Olbia e Cagliari ha contribuito a incrementare positivamente il numero totale dei passeggeri”.

In termini assoluti nel periodo dal 1° gennaio 2017 al 30 giugno 2017 il numero totale dei passeggeri è stato di 303.295 unità, registrando una crescita di 26.368 utenti rispetto allo stesso semestre del 2016.

“Considerando il costante ampliamento del bacino di utenza dei viaggiatori che si spostano da Pescara verso destinazioni domestiche ed internazionali sia per viaggi di turismo che di lavoro, la Saga confida in un prosieguo positivo e crescente del traffico aeroportuale sia sul network nazionale, sia su quello internazionale. I risultati complessivi del primo semestre consolidano le aspettative del Piano Industriale vigente, il quale prevede per fine anno l’approssimazione ad un volume totale passeggeri di 650 mila unitĂ ”, conclude la societĂ .

Ultima modifica: 25 ottobre 2017

In questo articolo