Aeroporto Pescara, Saga: “Conti ok e utenti crescono”. Ecco nuovo parcheggio



Pescara. Traffico in crescita del 29% nella prima metà di luglio, che si aggiunge al +10% registrato nel primo semestre 2016; consuntivo semestrale chiuso con un risultato positivo ante imposte di 199.890 euro, con un incremento di 132.504 euro rispetto allo scorso anno; avvio dei lavori nell’ambito del progetto di riqualificazione ed ammodernamento del parcheggio antistante l’aerostazione. La Saga, società di gestione dell’aeroporto d’Abruzzo, fa il punto della situazione ed illustra le novità in programma per lo scalo.

Attività presentate nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte, tra gli altri, il presidente ed il direttore della Saga, Nicola Mattoscio e Luca Ciarlini. I lavori del nuovo parcheggio, progettato tenendo conto delle principali criticità dell’area, partiranno a breve ed andranno avanti per 40 giorni, senza compromettere la funzionalità del servizio. Il costo dei lavori è di circa 385.000 euro.

Verrà tra l’altro realizzata una rotatoria, che consentirà di entrare ed uscire da un unico punto sulla Tiburtina, garantendo un migliore presidio tecnico. Il nuovo sistema prevede l’installazione di doppie barre e lettori di targa, un nuovo sistema di riscossione e pagamento e la possibilità di personalizzare le tariffe per le diverse categorie di utenti. Aumenteranno i posti disponibili e sarà incrementata anche la videosorveglianza.

“Il volume di traffico cresce significativamente. Siamo perfettamente in linea con l’obiettivo del piano industriale che prevede a fine anno di traguardare i 650mila passeggeri. Quello del milione di passeggeri – ha aggiunto rispondendo ai cronisti – non è un sogno, ma un programma contenuto nel piano industriale, il quale prevede che a regime si raggiunga quel traguardo. Ricordo a tutti che l’autosostenibilità economica dell’attività gestionale dell’aeroporto si prevede possa avvenire tra gli 850mila e un milione di passeggeri”.

“Altri fatti – ha proseguito – sono i risultati economici. Chiudiamo il primo semestre 2017 con tutte le tendenze gestionali e bilancistiche che vanno nella direzione del recupero di solidi equilibri patrimoniali per la società, avendo recuperato le criticità rilevate dalle autorità del settore ed anche la sostenibilità economica, con la rivisitazione di tutta la struttura di costi e ricavi. Nel primo semestre ci sono circa 200mila euro di utili ante imposte”.

“Il terzo fatto riguarda il programma di investimenti. Siamo di fronte ad uno sforzo che mai si è compiuto per un aeroporto di queste dimensioni – ha osservato Mattoscio – Abbiamo circa 33 milioni di investimenti programmati. Di questi, circa 12 milioni cantierizzati e una parte di lavori relativi ai 12 milioni già ampiamente conclusi. Per la restante parte è in corso la procedura pubblica per definire le progettazioni e conseguentemente anche le procedure di appalto”.

“Stamani presentiamo una parte di questo vasto programma di investimenti, che riguarda i parcheggi. Abbiamo optato per una soluzione radicale, funzionale ed innovativa – ha concluso il presidente Saga – Il progetto si ispira anche al principio della bellezza, che non guasta, soprattutto considerando i viaggiatori stranieri che valutano attentamente questi aspetti”.

Ultima modifica: 25 ottobre 2017

In questo articolo