Bellante, CCiclAT ‘approva’ il sottopassaggio ciclopedonale di Molino San Nicola



Bellante. La scelta, da parte delle amministrazioni competente, di realizzare un sottopassaggio esclusivamente ciclopedonale che colleghi il popoloso quartiere di Molino San Nicola a Bellante Stazione, è apprezzata dal Coordinamento Ciclabili Abruzzo Teramano (CCiclAT) che esprime il proprio compiacimento per “una scelta di civiltà che va nella giusta direzione di una maggiore vivibilità delle aree urbane interessate”.

“L’idea del comitato di quartiere si è rivelata vincente – dichiara il CCiclAT – e dimostra come spesso i cittadini siano più avanti della politica rispetto a tematiche, come la mobilità sostenibile e la vivibilità urbana, che le amministrazioni spesso ignorano o sottovalutano”

“Va dato atto – continua il Coordinamento – oltre che ai cittadini, che hanno dimostrato una maturità che fa ben sperare per il futuro del quartiere, anche a Comune e Provincia, della buona volontà e del buon senso dimostrati per risolvere quello che, da “problema”, potrebbe rivelarsi un’opportunità per l’intero Comune”.

“Ci auspichiamo – conclude il sodalizio di associazioni – che questo sia il primo passo verso azioni più ampie per una mobilità a misura di pedoni e ciclisti in tutto il territorio comunale, e perché questa nuova consapevolezza dei cittadini aiuti gli amministratori a portare avanti anche progetti più ampi, come il percorso ciclabile Teramo – Giulianova (il cui tratto bellantese era, in parte, previsto nel mega progetto del centro commerciale, poi mai realizzato), o una pianificazione generale (il Comune di Bellante sta portando avanti la riorganizzazione del proprio PRG) che tenga conto anche delle tematiche della mobiltà dolce”.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo