Inaugurata sede di Legambiente Valfino



Castilenti. Sono intervenuti anche il sottosegretario della regione Abruzzo con delega all’Ambiente, Mario Mazzocca e il consigliere regionale Luciano Monticelli, all’inaugurazione della sede dell’associazione Legambiente Valfino nel Palazzo De Sterlich di Castilenti.

La manifestazione ha richiamato sabato scorso molti abitanti della valle del Fino, realtà nella quale l’associazione opera, che hanno potuto assistere anche alla presentazione degli eventi 2016 e alla festa del tesseramento.

Il locale è stato concesso all’associazione presieduta da Emiliano Di Rocco, dall’amministrazione comunale che ha deciso di dare in gestione gli ambienti dello storico palazzo alle realtà associative che operano nel comune e nella vallata del Fino. La Legambiente ha anche proposto un mercatino di prodotti riciclati dai volontari dell’associazione e dell’usato e ha allestito una mostra degli artisti Fred Nardecchia e Mara Carusi al primo piano del palazzo, nei locali dell’associazione Fabula, che sta realizzando una biblioteca. IMG_5990

Il presidente della Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco, il presidente Di Rocco, il sindaco di Castilenti Alberto Giuliani e i membri dell’associazione hanno ripercorso, dopo un breve video, i due anni dell’associazione e ricordato il ruolo che svolge la Legambiente a livello nazionale, regionale e locale. Dopo il taglio del nastro la serata è andata avanti con un clima di festa nel locale allestito dall’associazione. Si tratta di una stanza al primo piano del palazzo, – che sarà aperta tutti i mercoledì dalle 9 alle 13, e su appuntamento gli altri giorni – arredata con materiali riciclati: con dei bancali sono stati realizzati divani, con pneumatici dei tavolini, mensole con cassette della frutta colorate.

“Si tratta di uno spazio – commenta Di Rocco – aperto a tutti e che vogliamo condividere con chi vuole avvicinarsi all’associazione per suggerimenti, stimoli, proposte di iniziative e molto altro. Abbiamo in mente molti obiettivi, tra questi anche la sfida del referendum del 17 aprile contro la petrolizzazione. Organizzeremo incontri informativi sul perché è importante recarsi al voto e votare si, ma abbiamo in mente molte altre attività come i campi scuola, varie manifestazioni e le nostre campagne per comunicare l’importanza del rispetto e della tutela ambientale. Ringrazio l’amministrazione comunale per la sede e la vicinanza dimostrata, tutti gli intervenuti e i membri del nostro circolo, una realtà giovane che ha voglia di fare e crescere”.

12802928_10207656544989489_1684721323109939057_nL’appuntamento, organizzato da Legambiente ValFino in occasione della inaugurazione della propria sede messa a disposizione dal Comune, è stato utile per affrontare le varie problematiche dei piccoli Comuni ed in generale di “sostenibilita”. I rappresentanti locale e regionale di Legambiente, Evelina Frisa e Giuseppe Di Marco, hanno inoltre colto l’occasione per promuovere il voto alla prossima consultazione referendaria contro le trivellazioni in Adriatico. L’appello, davanti ad un folto pubblico di cittadini, Sindaci ed amministratori locali dei Comuni della valle, è stato ampiamente ripreso sia nell’intervento del Sottosegretario che in quello del consigliere regionale Luciano Monticelli.

Per Mazzocca l’incontro di Castilenti ha rappresentato, da inizio mandato, la sua 122ma occasione di confronto diretto con il territorio e le relative comunità locali quale membro dell’Esecutivo Regionale.
.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo