Mosciano, casa crolla in contrada Marina FOTO



Una delle case coinvolte nel novembre del 2013 nella frana di contrada Marina a Mosciano Sant’Angelo, è crollata nel pomeriggio.

La palazzina non era abitata e non si hanno al momento notizie di persone coinvolte, anche se, stando ad alcune testimonianze del posto, all’area è facile accedere.

La frana che ha coinvolto contrada Marina costrinse l’amministrazione comunale a sfollare diverse famiglie.

Dopo il sopralluogo del dicembre 2014 del presidente Luciano D’Alfonso e del capo della Protezione Civile, Franco Gabriele, lo scorso febbraio l’onorevole Sottanelli aveva annunciato un incontro, a Roma, tra il sindaco di Mosciano Giuliano Galiffi con il consigliere Mirko Rossi, e lo staff del sottosegretario Paola De Micheli per discutere della situazione delle famiglie sfollate dopo la frana di contrada Marina.

“Speriamo di arrivare presto ad una soluzione definitiva per queste famiglie che hanno perso le proprie case”, scriveva su facebook Sottanelli. Ora però il momento è davvero arrivato.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo