Donna dimessa da Sant’Omero scopre a San Benedetto di avere la malaria



Dimessa dall’ospedale di Sant’Omero, e alle prese con febbre persistente si rivolge al presidio di San Benedetto, dove le riscontrano un’infezione da malaria endemica.

 

 

 

 

Ora la giovane donna, una nigeriana residente in Val Vibrata, viene trattata nel reparto di malattie infettive dall’ospedale Mazzini di Teramo.
La notizia rimbalza dalle Marche (Il Resto del Carlino), dove i medici del Madonna del Soccorso hanno accertato, dopo accurate verifiche, che si trattava di malaria endemica. In Italia questa fattispecie non esiste, ma possono manifestarsi forme di infezione, come è accaduto alla donna. Situazioni che possono legarsi a forme di immigrazione.

Ultima modifica: 2 novembre 2017

In questo articolo