Alba Adriatica, ordinanza di messa in sicurezza per l’ex Hotel Kent



Alba Adriatica. Scatta l’ordinanza per la messa in sicurezza del decadente stabile che ha ospitato, fino a un decennio fa l’Hotel Kent.

 

Il sindaco di Alba Adriatica, Tonia Piccioni, infatti, ha diffidato la proprietà del vecchio stabile affinché venga effettuata una messa in sicurezza urgente di alcune parti esterne dell’edificio del lungomare nord.

 

In occasione dell’ondata di maltempo dei giorni scorsi, infatti, dai balconi sul lato est si sono staccati alcuni pezzi di travertino. Distacco che non ha causato danni, ma che è stato notato da alcuni cittadini e poi segnalati alla polizia locale che ha effettuato un sopralluogo per poi transennare anche il passaggio pedonale per evitare rischi di qualsiasi genere. Quasi contestualmente, il sindaco ha diffidato i titolari dello stabile di procedere alla messa in sicurezza nei termini di legge, ossia 30 giorni.

 

Va detto che anche la scorsa estate si era verificata una situazione analoga, meno grave, che aveva prodotto una precedente diffida che a quanto pare non è stata mai adempiuta. Ora la diffida si è accompagnata con un’ordinanza sindacale.

Ultima modifica: 30 ottobre 2017

In questo articolo