Giulianova, da lunedì i lavori per rifare il tratto nord di viale Orsini (INTERVISTA)


http://www.youtube.com/watch?v=AOlChvGWpYc

Anche se con qualche settimana di ritardo, finalmente lunedì mattina partiranno i lavori di rifacimento del manto di asfalto sul tratto nord di viale Orsini, da via Gasbarrini sino all’altezza dell’incrocio con via Ospizio Marino.

Sarà l’impresa Costruzioni Pubbliche Porcinari Srl ad occuparsi degli interventi.

“Un altro dei grandi problemi cittadini trascinatasi da anni, quello cioè della viabilità su una nevralgica arteria del Lido”, ha dichiarato il sindaco Francesco Mastromauro, “verrà finalmente risolto. Sono infatti noti i problemi causati dalle radici dei pini che hanno sollevato il manto stradale con notevoli ripercussioni sul traffico veicolare. I mezzi sono costretti, percorrendo quel tratto di viale Orsini, a vere e proprie gimkane. Il problema verrà eliminato grazie all’avvio dei lavori che metteranno in sicurezza l’attuale tratto salvaguardando, per quanto possibile, i pini presenti ai lati della strada e che hanno determinato gli attuali dossi”.

Il Comune di Giulianova punta a conservare l’aspetto di uno dei viali più belli della provincia di Teramo, sottoposto a tutela paesaggistica. Per i lavori, per un importo di 400mila euro e che riguardano anche Via Curiel, il Comune ha già ottenuto la relativa autorizzazione dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio.

L’intervento prevede la demolizione del manto esistente, la bonifica del sottofondo mediante il taglio delle radici avendo cura di non compromettere ilo stato di salute degli alberi e la loro stabilità con particolari accortezze, e quindi il rifacimento dei marciapiedi. Tra le opere pubbliche prossime all’avvio, il sindaco ha annunciato anche quelle riguardanti la nuova caserma dei Carabinieri nel quartiere Annunziata e le scuole “Pagliaccetti” e di Colleranesco.

Verrà a breve riconsegnato il progetto relativo alla nuova caserma sede della Compagnia e Stazione, che Giulianova attendeva da trent’anni, e all’esito dell’avviso di gara per il relativo affidamento è previsto l’inizio dei lavori, su un importo di un milione e mezzo di euro, per la fine di quest’estate.

Stessa cosa per i progetti riguardanti l’adeguamento del coefficiente di sicurezza sismica dei plessi scolastici “R. Pagliaccetti” e di Colleranesco, chiusi il 2 febbraio scorso. A settembre poi partiranno i lavori per corso Nazario Sauro, su un importo di 250.000 euro, nel tratto compreso tra piazza Fosse Ardeatine e piazza Dalmazia unitamente ai lavori per l’abbattimento delle residue barriere architettoniche tra via Simoncini e l’area nord del Lido.

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo