Alba Adriatica, sfotte due carabinieri in borghese e scappa: patente ritirata e auto sequestrata



Alba Adriatica. Fermi fuori dal ristorante stanno scambiando due chiacchiere, in borghese, quando vengono avvicinati da un giovane automobilista.

 

Li sfotte, invitandoli a prendere il numero di targa mentre riparte a tutta velocità. Sembra un episodio fine a sé stesso, ma di lì a poco lo stesso automobilista (che poi si scoprirà essere ubriaco), torna a pizzicare i due. Lanciando al loro indirizzo epiteti di varia natura. Il giovane, un 35 enne di Alba Adriatica, con ogni probabilità non sa che sta riservando particolari attenzioni a due carabinieri liberi dal servizio. E si allontana nuovamente, sempre a velocità sostenuta.

 

Il tutto si consuma a due passi dalla caserma dei carabinieri. I due militari, dopo aver subito l’affronto, salgono sulla vettura di servizio e rintracciano l’automobilista sul lungomare, sempre Alba Adriatica. Ovviamente sorpreso il giovane, il quale viene identificato e poi sottoposto all’esame dell’alcol. Il responso è impietoso, con un tasso alcolemico di 1,9. Risultato: denuncia, ritiro della patente e sequestro immediato del mezzo.

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo