Sant’Egidio, braccio incastrato nel nastro trasportatore: grave incidente nell’azienda edile



Sant’Egidio alla Vibrata. Resta intrappolato con il braccio nel nastro trasportatore. Soccorso e trasportato in ospedale viene poi sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

 

Un grave indicente sul lavoro si è verificato nel pomeriggio di oggi in un’azienda a Sant’Egidio alla Vibrata che opera nel settore dell’edilizia Un dipendente, 59 anni, originario di Campli, è rimasto incastrato con il braccio all’interno dell’ingranaggio di un nastro trasportatore. I primi a prestare soccorso sono stati i colleghi di lavoro che lo hanno trasportato nella locale sede della Croce Bianca. Da lì in ospedale a Sant’Omero e poi il definitivo ricovero al Mazzini di Teramo, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

 

Secondo una prima ricostruzione, l’operaio avrebbe cercato di liberare il nastro trasportatore da alcune pietre, che bloccavano il normale funzionamento del macchinario, senza però essere preventivamente accertato di averlo spento.

Ultima modifica: 26 ottobre 2017

In questo articolo