Valle Castellana, spento il maxi-incendio a Macchia da Sole FOTO VIDEO



A tarda serata si è concluso l’intervento per lo spegnimento dell’incendio di sterpaglie e boscaglia a Macchia da Sole (Valle Castellana).

 

L’intervento ha visto impegnate due squadre e un DOS (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) del Comando dei vigili del fuoco di Teramo, oltre a due Canadair sempre dei vigili del fuoco e diverse squadre AIB di protezione civile, con mezzi fuoristrada provvisti di modulo idrico antincendio.

I due Canadair si sono alternati nella zona delle operazioni, effettuando numerosi lanci, sotto il coordinamento del DOS.

 

La continua azione dei mezzi aereo ha limitato l’espansione dell’incendio ed impedito che le fiamme raggiungessero le case.

A causa delle avverse condizioni meteorologiche, presenti nella zona di Campotosto i Canadair hanno effettuato i rifornimenti d’acqua in mare, nella zona tra Martinsicuro e San Benedetto del Tronto. Contemporaneamente le squadre a terra hanno provveduto a spegnere i focolai d’incendio più vicini al centro abitato e a bonificare l’area bruciata.

 

I due incendi hanno interessato complessivamente un’area di 90 ettari, di cui 10 ettari nella zona delle Cannavine, alle pendici della Montagna dei Fiori e 80 ettari in una zona vicina, a ridosso di Macchia da Sole.

Nel corso della notte sarà mantenuto un presidio da parte di una squadra di volontari AIB, per accertare la ripresa di eventuali focolai di incendio.

 

[mom_video type=”youtube” id=”vekzJuZC4vg”]

 

 

Ultima modifica: 25 ottobre 2017

In questo articolo