Armato di decespugliatore terrorizza comune della Vibrata



Indagini in corso da parte della procura di Teramo su un 47enne vibratiano che, da tempo, gira con in mano un decespugliatore terrorizzando i suoi compaesani.

Sono stati i vicini di casa a rivolgersi alla magistratura poichĂ©, in seguito alla morte dei suoi genitori, l’uomo, affetto da anni da schizofrenia cronica, gira per il paese (a tutela dell’uomo omettiamo la cittadina) con in mano l’arnese per “uccidere i mostri”.

I compaesani, spaventati, lo hanno trovato spesso anche nelle proprie case con il decespugliatore in mano, per questo hanno deciso di rivolgersi alla procura, lamentando anche un controllo non adeguato da parte del locale Centro di salute mentale.

E’ stato aperto di conseguenza un fascicolo d’inchiesta per molestie, violenza privata e violazione di domicilio, con il sostituto Laura Colica che ha chiesto anche l’interdizione per il 47enne. La procura però sta anche verificando con l’ausilio dei carabinieri se, chi doveva seguirlo, lo sta facendo in maniera adeguata.

Nelle scorse ore, nel corso di un incidente probatorio, è stato affidata una consulenza per valutarne la pericolosità sociale.

Ultima modifica: 15 gennaio 2018

In questo articolo