Morro D’Oro, iniziati i lavori contro il dissesto idrogeologico lungo la SP – FOTO



Si corre ai ripari in Contrada Di Bonaventura, nel territorio comunale di Morro D’Oro, dove la strada provinciale è soggetta da più di cinque anni al fenomeno dello smottamento, accentuatosi peraltro soprattutto negli ultimi 24 mesi.

Contro il dissesto idrogeologico della zona, inizieranno a breve gli interventi di palificazione che interesseranno un tratto di strada di circa 50 metri, quello maggiormente soggetto a smottamento e in cui è evidente il cedimento del terreno che ha portato la provinciale ad abbassarsi in un punto di quasi un metro.

Una strada diventata nel tempo pericolosa per automobilisti e per chi si sposta su due ruote. E il numero degli incidenti ai mezzi è cresciuto a dismisura. Circa 300mila euro l’intervento programmato in questo punto. Per adesso la ditta incaricata di eseguire le opere ha realizzato le gabbie per la palificazione, mentre gli scavi veri e propri con la trivellazione del costone collinare inizieranno la prossima settimana.

La situazione negli ultimi anni è peggiorata e gli abitanti della zona sono fortemente preoccupati. Alcune case hanno riportato delle lesioni, fortunatamente non gravi o tali da dichiararne l’inagibilità. I muri di contenimento realizzati a suo tempo, a protezione della strada, si sono ormai spaccati. Mentre in zona Case Sacchetti tre anni fa un pezzo di strada aveva ceduto. I lavori di ricostruzione sono stati eseguiti un anno e mezzo fa.

Lo smottamento comunque riguarda anche la zona di Cologna Paese. Anche qui, lungo la strada provinciale sono evidenti i segni di cedimento. In più punti si sono creati avvallamenti pericolosi per le auto.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo