Renata Rapposelli è morta: il corpo di Tolentino è il suo



Le prime risposte dalla comparazione del Dna indicano che è di Renata Rapposelli il cadavere rinvenuto venerdì scorso a Tolentino.

La pittrice, scomparsa dal nove ottobre scorso, è quindi deceduta.

Indagati per omicidio sono, allo stato attuale, Giuseppe e Simone Santoleri, ex marito e figlio della donna, che era andata a trovare a Giulianova prima di scomparire.

L’uomo, adesso ricoverato all’ospedale di Atri in seguito ad un tentativo di suicidio, ha raccontato agli inquirenti di averla lasciata a Loreto, ma sul suo racconto sono ancora in corso accertamenti.

Questa mattina Simone è comparso di nuovo davanti al pm di Ancona, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Domani mattina è fissato l’esame autoptico per cercare di individuare le cause della morte di Renata.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo