Teramo, studio di microzonazione sismica: pubblicato il bando



L’Amministrazione Comunale di Teramo ha pubblicato sul sito internet dell’ente  un avviso relativo alla presentazione di manifestazioni di interesse per la realizzazione di uno studio di microzonazione sismica di terzo livello per il territorio comunale.

Potranno rispondere all’avviso per essere invitati alla procedura negoziata, geologi, ingegneri e associazioni di professionisti che abbiano una comprovata esperienza in materia e che risultano iscritti nell’elenco speciale dei professionisti previsto dalla legge.

Questa attività assume una particolare importanza perché grazie ad essa saranno individuate le reazioni delle diverse zone alle sollecitazioni sismiche, dati fondamentali per le future pianificazioni urbanistiche, con speciale riguardo alla eventuale realizzazione di edifici pubblici e strategici, quali scuole, ospedali e altre strutture di pubblica utilità.

Dopo lo studio sulla microzonazione sismica di primo livello, già portata a termine e validata dalla Regione lo scorso mese di giugno e che a breve sarà pubblicata sul sito, si potrà ora passare ad una fase più approfondita della ricerca, così come chiesto dai cittadini e previsto a seguito dei successivi sismi al 2009.

Le aree oggetto di indagine sono indicate nella planimetria allegata al bando e l’appalto, con un valore complessivo di 54 mila 800 euro e finanziato dalla Protezione civile, sarà aggiudicato con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
Il termine per ricevere le manifestazioni di interesse da parte di professionisti è fissato per le 12 di martedì 28 novembre.

Ultima modifica: 14 gennaio 2018

In questo articolo