Alba-Martinsicuro, tavolo tecnico convocato dalla Asl per i virus presenti nelle vongole



Martinsicuro. Un tavolo tecnico con tutti gli attori protagonisti per analizzare il problema della presenza, nelle vongole nell’ambito Vibrata-Tronto (e dunque tra Alba Adriatica e Martinsicuro) Norovirus ed Epatite A.

 

Il direttore generale della Asl di Teramo, Roberto Fagnano, sulla scorta anche delle sollecitazioni arrivate dal Cogevo (il consorzio che gestisce la pesca alle vongole) ha convocato una riunione urgente a Teramo, venerdì 15 giugno.

L’obiettivo è quello di studiare soluzioni utili per tenere sotto controllo il problema e individuare soluzioni utili. Il tutto in attesa, ovviamente, degli esiti dei nuovi campionamenti sulle vongole presenti tra i 600 e i 1200 metri dalla costa, per le quali permane un’ordinanza di divieto di pesca e commercializzazione dei molluschi bivalvi, emessa dai sindaci di Alba Adriatica e Martinsicuro.

Al tavolo tecnico sono stati invitati vari enti e rappresentanti: dalla struttura della Asl, all’istituto Zooprofilattico, Ruzzo Reti, Regione, il Cogevo e i sindaci di Martinsicuro e Alba Adriatica.

 

 

 

Ultima modifica: 13 giugno 2018

In questo articolo