Mosciano, la salma di Stefano Tullii rientra in Italia la settimana prossima



Mosciano. La salma del dj e animatore moscianese, scomparso in un incidente stradale a Santo Domingo, rientrerà in Italia la prossima settimana.

 

L’aereo che riporterà a casa il 26enne moscianese dovrebbe atterrare a Roma lunedì. Soltanto dopo il rientro a Mosciano verrà fissata la data del funerale, che potrebbe essere già nella giornata di martedì.

Un’operazione complessa anche per questioni burocratiche che stanno rallentando il ritorno della salma. Nel frattempo è ancora ricoverata nel paese caraibico la fidanzata, Erika Cannella, che si trovava sulla stessa moto nel momento dello scontro fatale con un pick up, guidato da una persona del posto che non avrebbe rispettato lo stop ad un incrocio.

I familiari del 26enne moscianese, il padre e uno dei due fratelli, sono ancora a Santo Domingo per risolvere tutte le questioni burocratiche prima di rientrare in Italia con un altro volo.

A Mosciano, cittadina sconvolta dalla tragedia, in tanti attendono il ritorno di Stefano per l’ultimo saluto a quel ragazzo sempre simpatico ed educato ma pronto a far festa e a far divertire il ‘suo’ pubblico.

Ultima modifica: 13 luglio 2018

In questo articolo