Pineto, il Comune aderisce alla piattaforma di Infocamere per gestire il SUAP



Pineto. Il Comune di Pineto ha aderito alla piattaforma messa a disposizione da Infocamere per gestire lo Sportello Unico per le Attività Produttive.

 

La nuova piattaforma va a sostituire quella precedentemente fornita all’ente da una società informatica. Un passaggio necessario per snellire e rendere ancora più agevole per i professionisti l’interfaccia con il SUAP. La nuova piattaforma è stata presentata questa mattina a Teramo, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella sede della Camera di Commercio alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il segretario generale dell’ente camerale, Giampiero Sardi, il referente di Infocamere Gianni Verna, il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio e il collaboratore tecnico del Comune di Pineto Giuseppe De Iuliis.

“Lo Sportello Unico Attività Produttive, – ha sottolineato il Sindaco Verrocchio – è il punto di contatto tra le istituzioni pubbliche e le imprese per sbrigare tutte le pratiche relative all’apertura e alla gestione aziendale. Funziona in modalità completamente telematica, ma è possibile anche rivolgersi fisicamente allo sportello, e risolve qualsiasi pratica relativa alla gestione d’impresa, funzionando anche come sportello burocratico, come luogo di consulenza e di semplificazione. Una pratica che richiede diversi adempimenti, ad esempio, può essere effettuata interamente nello Sportello Unico, che si preoccupa poi di inoltrare i vari documenti agli enti e agli uffici di destinazione. Data l’importanza del servizio abbiamo optato per questo passaggio al fine di rendere più agevole l’interfaccia con questo servizio. A Pineto il 24 gennaio 2019 alle 16 nella sala Polunzionale ci sarà un incontro con tutti i professionisti del territorio per illustrare la piattaforma che abbiamo adottato e supportarli nel suo utilizzo. Il passaggio al nuovo portale avverrà dal primo gennaio 2019 e sarà possibile accedervi sia dal sito istituzionale che sia da impresainungiorno.gov.it, selezionando il comune di riferimento dove inviare le pratiche con la nuova procedura”.

“Lo sportello – hanno aggiunto Sardi e Verna – diventa l’interlocutore unico per le imprese e consente di gestire dall’inizio alla fine il procedimento amministrativo che va dalla presentazione dei documenti in via telematica fino alla costituzione dell’impresa, il tutto entro il termine perentorio di 60 giorni come previsto dalla legge. Pineto è tra i 38 comuni della Provincia di Teramo che hanno aderito a questa piattaforma, l’auspicio è che presto anche gli altri lo facciano”.

Ultima modifica: 12 dicembre 2018

In questo articolo