Pineto, dopo oltre un anno riaperto il ponte Zappacosta di Borgo Santa Maria (NOSTRO SERVIZIO)



Riaperto il ponte Zappacosta che collega il quartiere di Borgo Santa Maria con una delle principali strade del territorio di Pineto, a ridosso dello svincolo della A14.

Dopo oltre un anno, i lavori di sistemazione della struttura, danneggiata dalle alluvioni e dalle tracimazioni del torrente Calvano del 2011 e del 2013, hanno permesso di riaprirla. Un’opera finanziata dalla Provincia. All’epoca delle alluvioni Giuseppe Cantoro, oggi consigliere provinciale, era assessore alla Protezione Civile del Comune di Pineto, con Luciano Monticelli sindaco.

Risiede a Borgo Santa Maria e ha vissuto in prima persona il dramma delle due alluvioni. E da consigliere provinciale si è dato da fare affinché al quartiere venisse data una risposta importante per quanto riguarda la messa in sicurezza del Calvano e di tutta la zona.

Presenti alla riapertura di questo tratto di strada il consigliere regionale Monticelli e il sindaco Robert Verrocchio hanno sottolineato l’importanza di finanziare opere per la tutela del territorio e del collegamento che oggi torna a garantire il ponte Zappacosta.

I lavori andranno avanti anche nei prossimi giorni. Era importante riaprire il collegamento viario. Ma per il territorio di Pineto sono previsti altri interventi.

Ultima modifica: 7 luglio 2018

In questo articolo